Rilanciamo sul nostro Blog l’articolo di Daphne Varenya Eleusina, una delle più devote e studiose anime della rinascita Gentile europea, apparso sul blog EreticaMente a proposito del problema della cosiddetta democrazia e della decadenza dei costumi religiosi in Atene, che fu così simile e di poco precedente a quella poi diffusasi in Roma ed in Italia-Hesperia. L’articolo completo è leggibile attraverso il link qui riportato dopo la breve ed esplicativa citazione del pio legislatore Solone.

“La nostra Città non perirà per volontà di Zeus:
non è questo il destino, non è questo il disegno degli Dei.
Una tale custode, magnanima, dal padre possente,
Pallade Atena, tiene le mani dall’alto su di noi.
I cittadini, con le loro stoltezze, vogliono distruggere,
proprio loro, la grande Città, corrotti dal denaro.
Ingiusta è la mente dei capi del popolo, cui incombe
patire molti dolori per grande tracotanza.
Essi non sanno contenere l’insolenza, né attendere
alle gioie lecite, nella pace del banchetto (…)”

viaHybris della democrazia: l’esempio di Atene.

Annunci